NEWS
Home / INCHIESTE / Tra società inquisite e “ripulite”, l’ombra del geometra Roberto Trucillo negli appalti del Comune di Salerno
inaugurazione collegamento lungomare trieste-piazza della libertà

Tra società inquisite e “ripulite”, l’ombra del geometra Roberto Trucillo negli appalti del Comune di Salerno

L’ultimo colpo è stato messo a segno ieri all’inaugurazione del collegamento tra il lungomare Trieste e la piazza (della Libertà) crollata e sequestrata, dove il tradizionale show del capo indiscusso del Comune di Salerno Vincenzo De Luca non si è fatto attendere.

Quello che c’è dietro questa inaugurazione non è solo la mania di tagliare nastri e di mostrare quanti cantieri si aprono a Salerno. Ma c’è una società di Pontecagnano, la Samoa restauri srl, che negli ultimi tempi, si è aggiudicata i lavori di manutenzione straordinaria stradale e fognaria delle zone collinari della città in cambio di immobili comunali, attirandosi critiche e interrogativi dell’ex consigliere-sindacalista Fausto Morrone. E che fino a ieri ha ripulito l’area inaugurata dal sindaco.

Quel che si sa è che la Samoa restauri srl è detenuta al 98% dalla Caccavo srl, la società interdetta a contrarre con la pubblica amministrazione dal febbraio 2013, dopo l’inchiesta della procura di Torre Annunziata sull’appalto dei lavori di restauro del Teatro Grande di Pompei. con tanto di arresti domiciliari alla rappresentante legale Annamaria.

Si sa pure che la Caccavo srl ha trasferito, da qualche anno, la sua sede da Poggiomarino a Pontecagnano, in via Pompei (scherzo del destino), traversa Santoro: stessa sede della Samoa restauri, che da poco si è aggiudicata anche i lavori dello stadio Vestuti di Salerno.

Quel che non si sa è che Annamaria Caccavo detiene anche le quote di un’altra società, sia personalmente (31.650 euro) e sia come ex rappresentante legale della Caccavo srl (20.000 euro). La società in questione è la Sfera costruzioni srl. Roberto Trucillo ne è amministratore unico e socio per 16.700 euro.

A Salerno, dove c’è la Samoa restauri compare, indirettamente, anche il geometra finito nella lista dell’avvocato luganese Fabrizio Pessina per milioni di euro portati all’estero e poi avvalsosi dello scudo fiscale. E se non c’è lui c’è comunque Palazzo di Città.

La manutenzione stradale e fognaria delle zone collinari di Salerno può essere un indizio. La Samoa restauri si aggiudica l’appalto, ma Roberto Trucillo è vice presidente del consorzio di urbanizzazione del Masso della Signora (per le opere di edilizia residenziale a Sala Abbagnano), è presidente del consiglio direttivo del consorzio comparto R14 Puc Salerno Casa Manzo e del consorzio comparto CR13 via Panoramica.

Il geometra ha seduto anche nel consiglio di amministrazione della Mediterranea spa, società per la distribuzione del gas e dell’energia ora in liquidazione, ma all’epoca presieduta da Fernando Argentino (ex presidente di Salerno Energia).

Dove non c’è Trucillo, ci pensa il Comune ad avvalersi della Samoa restauri. La ditta di Pontecagnano ha lavorato a Palazzo Fruscione e a Palazzo Coppola. Ora non è ancora chiaro se i lavori di collegamento del lungomare a piazza della Libertà saranno affidati alla Samoa. Si aspetta la delibera.

 

© Angela Cappetta Tutti i diritti riservati

Lascia un Commento